Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘centrale’

La Stazione Centrale costruita nel 1864di Silvio Gallio

Era da un po’ che non andavo a visitare il sito di Stagni cui tanto devo quanto a informazioni e altre piacevolezze sulle rotaie.

E in questa pagina del sito trovo ancora una frase che tanto mi ha dato da pensare non molto tempo fa…

(altro…)

Annunci

Read Full Post »

La Convenzione fra lo stato asburgico e la società che acquistò le ferrovie Milano-Como e Milano-Venezia fu stipulata il 14 marzo 1856 e ratificata dall’Imperatore il successivo 17 aprile.

(altro…)

Read Full Post »

Se c’è un luogo a Milano che ha sempre suscitato interesse sia per la sua configurazione che per la sua storia è proprio l’attuale piazza della Repubblica.

Fino al periodo di dominio degli austriaci, l’area in esame – che è fuori dalle mura spagnole  – era sede di cascine e osterie, come documentato dalle mappe dell’epoca: cascina Gandolfina, cascina Cusanella, cascina della Misericordia, cascina Campo de’ Fiori.

(altro…)

Read Full Post »

Uno degli obiettivi di questo blog è certamente quello di mostrare come è cambiata la nostra città nel corso degli anni, ma in altri casi si cerca anche di stimolare la curiosità per  andare spontaneamente alla ricerca di testimonianze del nostro passato.

Testimonianze che spesso sono nascoste o si “confondono” con il contesto attuale, come ad esempio le poche campate del Lazzaretto ancora ben visibili da tutti; e in questo caso è sufficiente tenere gli occhi aperti e armarsi di un po’ di immaginazione.

(altro…)

Read Full Post »

E’ certamente uno dei simboli più caratteristici di Milano, quello che per primo molte persone vedono arrivando nella nostra favolosa città.

La sua storia è strettamente legata ad un periodo molto “effervescente” del nostro passato recente: la prima guerra mondiale, il ventennio fascista, la crescita che la nostra città stava vivendo sia in termini di abitanti che di estensione territoriale; non dimentichiamoci che tra il 1918 e il 1923 vennero annessi al Milano oltre una ventina di comuni limitrofi e frazioni annesse, come Affori, Crescenzago, Greco, Turro, Lambrate e il Vigentino tanto per citarne qualcuno. (altro…)

Read Full Post »

Spesso chiedersi o immaginarsi “cosa c’era prima” non è così spontaneo come si potrebbe pensare. Ad esempio, cosa c’era nell’area dove oggi sorge il Pirellone prima che lo stesso venisse innalzato nel 1960?

La risposta è scritta nella storia della stessa società Pirelli, che in un’area del sito istituzionale ha dedicato un po’ del suo spazio a scopo di informazione, a vantaggio di chi quegli anni – ovviamente – non li ha proprio visti.

Il grattacielo Pirelli, alto 127 metri e composto da 33 piani di cui 2 sotterranei, è stato progettato omai ben 60 anni fa, nel 1950, dal celeberrimo Giò Ponti ed altri 5 architetti. I lavori durarono quattro anni, dal 1956 al 1960, anno in cui, il giorno 4 aprile, fu inaugurato ufficialmente.

(altro…)

Read Full Post »

La piazza, in esame oggi, prende il nome dalla omonima chiesa eretta tra il 1881 e il 1885 intitolata a san Gioachimo che – forse non tutti lo sanno – è praticamente il nonno materno di Gesù, in quanto marito di Sant’Anna e quindi padre di Maria. La piazza, sebbene diversa rispetto a come la conosciamo oggi, venne aperta negli anni ’20 (del Novecento, ovviamente) per esigenze di viabilità, mentre in precedenza la chiesa era semplicemente in corrispondenza dell’incrocio della via Galileo Galilei e di via Vincenzo Viviani, con la confluenza della via Ponte Seveso, che si sviluppava sul lato destro della chiesa.

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »