Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘farini’

Sottopasso C.co Como - G. Pepe 1

Ricevo da un lettore del blog (Massimo Zenti) e pubblico volentieri alcune fotografie relative al sottopasso provvisorio costruito all’Isola per consentire la demolizione del ponte della Sorgente e la costruzione del nuovo cavalcavia di via Carlo Farini. Quelle che seguono sono le sue note allegate alle fotografie.

(altro…)

Read Full Post »

Uno degli aspetti più coinvolgenti nel visionare materiale di tanti anni fa, è quello di “guardare” con i propri occhi tutto ciò che era diverso e anche “quanto” era diverso.

Una delle frasi più ricorrenti è proprio: “ma hai visto qui che c’era / non c’era…” e nel caso di questa foto di via Carlo Farini del 1920 che riprende l’angolo di viale Stelvio qualche cambiamento c’è stato…

(altro…)

Read Full Post »

Esattamente cinquant’anni fa veniva inaugurato il sovrappasso che tutti quanti siamo abituati a vedere e a percorrere quando abbiamo la necessità di oltrepassare la stazione di Porta Garibaldi; in realtà chi dal centro va verso il quartiere Isola può usufruire anche del cavalcavia Eugenio Bussa, che essendo però a senso unico non può essere percorso da chi proviene dal verso opposto.

(altro…)

Read Full Post »

Sono molti i motivi che mi legano a via Valtellina e a via Farini, ma credo che il principale sia quello che la mia famiglia, all’inizio degli anni ’50 e prima che io nascessi, ha abitato proprio in via Valtellina.

Questa bellissima fotografia – e desidero qui ringraziare la mia amica Laura per averla recuperata – apre degnamente il nuovo anno e, a quanto mi risulta dopo aver visualizzato migliaia di fotografie in rete, è inedita.

La datazione è certa, in quanto è stampata sulla fotografia: 1928

(altro…)

Read Full Post »

La soggettiva di questa foto è con le spalle a piazzale Francesco Baracca (1888 – 1918) in direzione piazza Piemonte, sebbene il bivio mostri in modo più centrale la via Belfiore, a ricordo dei Martiri di Belfiore, dal nome della valle a sud di Mantova, che furono giustiziati durante la repressione seguita alla prima guerra d’indipendenza, su ordini del feldmarescialo austriaco Radetzky.

Certamente l’elemento più interessante della fotografia è rappresentato dal sovrappasso ferroviario. La sopraelevata impegnava le vie Francesco Cherubini, letterato milanese, verso destra e la via Domenico Cimarosa, compositore italiano del tardo ‘700, verso sinistra.

(altro…)

Read Full Post »