Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘vittoria e monforte’ Category

Solo una piccola via che congiunge piazzale Martini con viale Molise: ecco ciò che rimane a ricordo di Calvairate, “casale del comune dei Corpi Santi di Porta Orientale, distretto primo e provincia di Milano”.

(altro…)

Annunci

Read Full Post »

di Silvio Gallio

Abbiamo presente quello che ho raccontato sul pezzetto di binario superstite della gloriosa linea Milano-Bologna, defunta nel 1931?

(altro…)

Read Full Post »

Con il termine “verziere”, quando utilizzato come luogo di commercio delle verdure e non come toponimo, si rischia di incorrere in qualche errore di posizionamento: nella sua storia, infatti, il Verziere ha cambiato ubicazione ben cinque volte negli ultimi tre secoli.

(altro…)

Read Full Post »

La Convenzione fra lo stato asburgico e la società che acquistò le ferrovie Milano-Como e Milano-Venezia fu stipulata il 14 marzo 1856 e ratificata dall’Imperatore il successivo 17 aprile.

(altro…)

Read Full Post »

La periferia est (con una puntatina verso sud-est) di Milano nei primi anni del XX secolo non era molto diversa dalle altre periferie: una serie di cascine (Monluè, Taliedo, Colombè, Merezzate) distribuite più o meno nelle prossimità di un fiume, il Lambro, e piccoli borghi e comuni i cui nomi si sono per la maggior parte persi negli anni, salvo qualcuno che – per motivi legati a qualche evento particolare – sono sopravvissuti fino a i giorni nostri.

(altro…)

Read Full Post »

Ufficialmente si chiama piazza Cinque Giornate, ma la maggior parte dei milanesi la identifica e la chiama col nome di Porta Vittoria. E bene o male questa è un’abitudine che si estende anche a molte altre porte, infatti sentirete dire: “Porta Romana” al posto di piazza Medaglie d’Oro o “Porta Venezia” al posto di piazza Guglielmo Oberdan.

(altro…)

Read Full Post »